La Diffusione Globale dei Rifiuti e Liquami Nelle Acque del Pianeta

Solo nell’ultima decade o poco più si potrebbe dire che comincia ad essersi sviluppata una certa consapevolezza di come ci siamo avvicinati, o probabilmente abbiamo superato il punto di non ritorno.

☠☣ I nostri fiumi e mari sono infestati di rifiuti e liquami di ogni genere, risultato delle attività umane, sia tecnologiche che biologiche. Il grande problema è che ormai queste sostanze estranee e venefiche sono di fatto diventate parte del ciclo biologico, ovvero letteralmente parte degli organismi acquatici e, di conseguenza, di quelli terrestri, incluso l’uomo.

🗑 A peggiorare ancora la situazione, è ormai provato che i moti globali delle correnti degli oceani, fanno sì che materiali scaricati anche a migliaia di chilometri di distanza vengano raccolti e concentrati in immense aree dislocate ovunque sul globo terracqueo. Ad oggi, è comprovata l’esistenza di almeno sei maggiori isole di plastica o di spazzatura: 1) la “Great Pacific Garbage Patch” o “Pacific Trash Vortex”, nell’Oceano Pacifico, tra la California e l’Arcipelago delle Hawaii, che è la più grande isola di spazzatura del mondo, contenente tra i 3 e i 100 milioni di tonnellate di rifiuti; 2) la “South Pacific Garbage Patch” al largo delle coste del Cile e del Perù che ha una superficie di circa 2,6 milioni di kmq, pari a circa 8 volte la dimensione dell’Italia; 3) la “North Atlantic Garbage Patch” con ben 200.000 detriti per kmq; 4) la “South Atlantic Garbage Patch” che si trova tra l’America del Sud e l’Africa meridionale, coprendo un’area di oltre 1 milione di kmq; 5) l’ “Indian Ocean Garbage Patch” con una densità di 10.000 detriti per chilometro quadrato; infine, 6) l’ “Artic Garbage Patch” nel mare di Barents per rifiuti provenienti dall’Europa e dalle coste del Nord America.

⚠ A queste se ne aggiunge un’altra, collocata proprio nel nostro Mediterraneo, come confermato da una ricerca condotta dalle Università di Manchester, Durham e Brema, insieme al Centro Oceanografico Britannico. L’isola di plastica italiana si trova al largo dell’Arcipelago Toscano, alimentata dai rifiuti provenienti dall’Arno, dal Tevere e dal Sarno. La concentrazione dei rifiuti di plastica è maggiore e ciclica fra l’isola d’Elba e Corsica, soprattutto nei fondali, con picchi fino a 892.000 micro-frammenti per chilometro quadrato.

[foto: la Redazione.net]

Amazing girl sakura loves to get fucked sex video xxx tube He tries not to cum hot sex sex gujrati com old momy handjob Mom gives blowjob to son kendra james feet lambe land ka sexy Www xxx deshi com www xnxx com Horny indian aunty blowjob fucking with hubby xxx deshi com Indian desi sex videos download Hit tamil movies of 2016 porn jav Www indian sex vidieo com indian xxx sex तो दो केले के बॉबे मोटे ढूंगे दिखाइए तो फुल मोटी लड़कियां Sunny leone xxx hd sex porn video sexy video google xxx sex full movie free download Trisha delight takes some dick from a geek jav bukake mom forces son to fuck her nai ladki ke sexy kaise Desi cute gf shared with friend pakistan sex